5 trucchi per un aperitivo perfetto

Pubblicato il 23/05/2017

La moda dell’aperitivo

Il momento dell’aperitivo è sempre più centrale. Dopo tante ore trascorse sul luogo di lavoro, sottoposti a stress, ritmi frenetici e fatica mentale, la fine della giornata richiede un momento da dedicare al relax, al divertimento e alla convivialità. Dunque niente di meglio di un pre-cena poco dispendioso e rilassante da trascorrere in compagnia degli amici in un bar poco lontano da casa o dall’ufficio. Questa abitudine è ormai sempre più radicata in un’ampia fascia di pubblico, soprattutto giovane, ma anche costituita da over 35 dediti alla carriera, che necessitando di un quotidiano momento di svago. Così nasce un’opportunità da non lasciarsi sfuggire per tante attività come bar, enoteche, paninoteche e altri locali, i quali possono cogliere questa occasione per farsi conoscere e apprezzare da un vasto pubblico. Scopriamo dunque alcune idee per un aperitivo che sorprenda e soddisfi.


L’happy hour al bar

Il posto più gettonato per l’happy hour è senza dubbio il bar. I gestori di questo tipo di attività possono dunque puntare molto su questo momento della giornata, al fine di far conoscere il proprio locale e la propria proposta, fidelizzando una vasta clientela. Dunque è fondamentale organizzare con attenzione quest’ora felice seguendo alcuni consigli. In primis chi ha la fortuna di avere uno spazio esterno è bene che lo sfrutti, in particolare durante i periodi più caldi. Dotarsi di una veranda, poi, è una strategia vincente per offrire un angolo di paradiso ai propri clienti. L’organizzazione è un altro aspetto fondamentale. Se si predilige il buffet è bene allestirlo in un punto facilmente accessibile, preparando al meglio le varie aree e prediligendo sempre la funzionalità. L’estetica sta conquistando sempre più un ruolo centrale. Per questo è importante non dimenticare la presentazione, ovviamente senza peccare sulla qualità della proposta gastronomica. Un prezzo ragionevole stabilito anche in base alla concorrenza e un’ampia offerta di drink completano una proposta accattivante e invitante.


Organizzare un aperitivo a casa

Il momento dell’aperitivo può essere vissuto anche a casa, ma sempre prestando attenzione ad alcuni accorgimenti, per rendere l’esperienza piacevole per tutti. Si inizia dalla lista degli invitati e dalla scelta del giorno. A seconda dello spazio a disposizione è sempre bene non esagerare con il numero delle persone, per non compromettere la tranquillità e il divertimento. Inoltre è sempre meglio scegliere un giorno infrasettimanale oppure organizzare un evento a cui partecipare tutti insieme dopo l’happy hour, per non cadere nell’errore di rendere l’appuntamento lungo e noioso, non sapendo cosa fare dopo. Protagonisti assoluti della serata gli stuzzichini. Meglio prevederne tanti e diversi, ma sempre con la presenza di un piatto forte come una pasta al forno o un’insalata di riso. Parola d’ordine: comodità. Dunque è bene servire gli aperitivi in una stanza accogliente, con divani e cuscini a terra e una piacevole musica di sottofondo. Infine le bevande: vino, cocktail semplici e sempre apprezzati, qualcosa di analcolico. Poi libero sfogo alle idee per l’aperitivo a base di piccoli assaggini, giochi o serate a tema.